UE – Il pacchetto sull’economia circolare

La Commissione europea ha messo a punto un pacchetto di proposte legislative per valorizzare l’Economia Circolare con misure che coprono l’intero ciclo: produzione, consumo, gestione dei rifiuti e il mercato delle materie prime secondarie.

Le azioni proposte contribuiranno a “chiudere il cerchio” del ciclo di vita del prodotto attraverso un maggiore grado di riciclaggio e riutilizzo, e portare beneficio sia all’ambiente, sia all’economia.

I punti chiave della proposta di intervento sono:

  • Un obiettivo comune dell’UE per il riciclaggio del 65% dei rifiuti urbani entro il 2030;
  • Un obiettivo comune dell’UE per il riciclaggio il 75% dei rifiuti di imballaggio entro il 2030;
  • Un obiettivo vincolante di riduzione del 10% di tutti i rifiuti destinati alla discarica entro il 2030;
  • Il divieto di conferimento in discarica dei rifiuti raccolti in modo differenziato;
  • La promozione di strumenti economici per scoraggiare la messa in discarica;
  • Definizioni semplificate e migliorate e metodi di calcolo armonizzati per i tassi di riciclaggio in tutta l’UE;
  • Misure concrete per promuovere il riutilizzo e stimolare simbiosi industriale (trasformando un settore del sottoprodotto in materia prima di un altro settore);
  • Incentivi economici ai produttori per immettere sul mercato beni più ecologici e per iniziative di sostegno al recupero e riciclaggio (ad esempio per l’imballaggio, le batterie, apparecchiature elettriche ed elettroniche, veicoli).

Dagli studi è emerso che vi sarebbe un risparmio di 600 miliardi di euro per le imprese europee, pari all’8% del loro fatturato annuo; inoltre, oltre alla riduzione delle emissioni di carbonio, si creerebbero 580.000 nuovi posti di lavoro.

 

Fonte: Unione Europea

Condividi suShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone
0
  Articoli correlati

Aggiungi un commento