Fondimpresa: sospensione cautelativa finanziamenti nuovi piani

Fondimpresa rende noto che “in attesa di chiarimenti da parte del Ministero del Lavoro su quanto notificato dall’ANAC (Autorità Nazionale Anti Corruzione) in relazione alla qualificazione dei Fondi interprofessionali per la formazione continua come organismi di diritto pubblico soggetti alla sua vigilanza anche “quando procedono all’affidamento di contratti di formazione professionale che si possa configurare giuridicamente, sotto il profilo oggettivo, come appalto pubblico di servizi”, il Consiglio di Amministrazione di Fondimpresa ha sospeso, a titolo cautelativo, l’approvazione dei finanziamenti sui piani formativi presentati sugli Avvisi del Conto di Sistema, sugli Avvisi con contributo aggiuntivo e sul Conto Formazione.
Di conseguenza, è sospesa anche la possibilità di procedere all’avvio anticipato dei piani presentati a valere sul Conto Formazione aziendale.
 29 gennaio 2016″. Fonte: Fondimpresa.it

L’ANAC sostiene che “le risorse gestite dai Fondi interprofessionali sarebbero di natura pubblica e non privata (come si evince dalla Sentenza del Consiglio del 15 settembre 2015). Di conseguenza, quando si procede all’affidamento di contratti di formazione professionale si dovrebbero applicare le procedure di aggiudicazione tipiche dei fondi pubblici. Questa interpretazione comporterebbe che ogni volta un’azienda intende disporre del Conto Formazione – un vero e proprio conto corrente che l’impresa può utilizzare per il proprio sviluppo – dovrebbe effettuare una gara, considerando la formazione interna come appalto pubblico di servizi.” Fonte: Mattino di Padova

Condividi suShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone
0
  Articoli correlati

Aggiungi un commento